Borse Made in Italy
Tutto quello che c'è da sapere sulla pelletteria italiana


La produzione di borse Made in Italy è un settore di cui molto si parla ma nel quale spesso è difficile orientarsi poiché saturo di aziende che si pubblicizzano come produttori made in Italy, quando purtroppo la lavorazione avviene all’estero.

Il Made in Italy rappresenta il saper fare, il sapere lavorare. Conoscenze, tradizioni e lavorazioni che arrivano dal passato e sono state tramandate di generazione in generazione.

Noi di Pelletterie Raffa lavoriamo la pelle da due generazioni nel cuore della Toscana e nel tempo abbiamo messo a disposizione le nostre conoscente e la nostra manualità a tanti marchi della moda che credono ancora nel valore di una borsa artigianale creata da mani che sanno dove tagliare, come cucire, come ultimare le rifiniture in modo impeccabile.

Le borse made in Italy sono esclusive, eleganti e durevoli nel tempo. Nella loro realizzazione è importante scegliere il produttore giusto. quello che segue con cura ogni fare del lavoro, che supporto nello sviluppo del modello, che sa consigliare una procedura piuttosto che un’altra, che trasmette la sua esperienza e con generosità la mette a disposizione del cliente.

Made in Italy: fatto con le mani e con il cuore

Dove produrre borse made in Italy

La Toscana è la culla della cultura, ma anche e soprattuto la culla della lavorazione della pelle. Qui c’è una grande tradizione di concerie e aziende specializzate e forse per questo la produzione di borse e accessori ha trovato uno spazio molto importante, preminente, nella realizzazione di borse.

Il prezzo delle borse made in Italy

Ecco il motivo che ha spinto per troppo tempo molti a trasferire la produzione di borse made in Italy fuori dall’ìItalia. La ricerca di luoghi nel mondo nei quali fosse più conveniente produrre.
Un controsenso.

I tempi oggi sono diversi, per fortuna, e c’è molta attenzione da parte delle aziende a scegliere produzioni italiane, ma anche e soprattutto nei clienti finali.
È infatti chi indosserà la borsa che in un certo senso detta le regole del mercato.

Oggi tante persone si informano prima di un acquisto, scelgono prodotti magari più costosi ma dei quali sono sicuri della provenienza, dei materiali usati.

La maggiore consapevolezza negli acquisti sta spingendo, seppure lentamente, verso l’abbandono del fast fashion, dei prodotti a basso costo da cambiare continuamente, e sta riportando verso l’apprezzamento per quei prodotti che sono stati creati con rispetto del lavoratore, con materiali sicuri, in ambienti sani, che sono resistenti e che dureranno nel tempo.
Un prezzo eccessivamente basso non potrà mai essere sinonimo di tutto questo.

WhatsApp chat